Corso di formazione: Art Bonus e Partnership Development

locandina dell'evento locandina dell'evento

Regione Marche - Assessorato alla Cultura, MAB Marche (Coordinamento Musei, Archivi e Biblioteche)  e  Fondazione Marche Cultura, con la collaborazione di ICOM  e Consorzio Marche Spettacolo, propongono ai soggetti interessati, sia pubblici che privati, un PERCORSO DI FORMAZIONE SULL’ART BONUS E PARTNERSHIP DEVELOPMENT completamente gratuito che ha l’obiettivo di aiutare proponenti e mecenati ad acquisire competenze specifiche per progettare, sviluppare, gestire, comunicare e valorizzare i progetti di Art Bonus.

Nel 2014 col così detto Decreto Cultura (D.L. n. 83/2014, convertito in L. 29/07/2014, n. 106), per la prima volta in Italia venne introdotta una forma di Credito d’Imposta, detta Art Bonus, mirante a coinvolgere cittadini, professionisti, imprese, enti privati in azioni di sostegno alla cultura, cercando di ridare spazio civile a quelle azioni di mecenatismo a cui dobbiamo una buona parte di quanto ha prodotto di bello il nostro paese. La norma prevede che solo gli Enti Pubblici (e gli Enti Religiosi dell’area colpita dal sisma del Centro Italia) possano presentare progetti ai potenziali mecenati per sostenere il recupero, il restauro, la gestione, l’allestimento e la creazione di nuovi servizi. Il credito d’imposta può essere pertanto applicato a monumenti ed opere d’arte, musei, archivi, biblioteche, alle fondazioni lirico sinfoniche e alla filiera dello spettacolo in genere. A differenza di altre forme di credito d’imposta, questa riconosce un credito del 65% sulla somma donata da spalmarsi su tre anni, contro i dieci ad esempio per le ristrutturazioni edili. La donazione non può eccedere il 15% del reddito individuale se a donare è una persona fisica e il 5% se si tratta di impresa.

Negli ultimi quattro anni il numero di progetti di Art Bonus è cresciuto al pari dei contributi che cittadini, imprese ed enti privati hanno voluto donare alla Cultura; tuttavia per gli Enti Pubblici spesso non è facile mettere in piedi tutte quelle azioni di comunicazione e coinvolgimento che sono il presupposto di una buona attività di Fundraising. D’altro canto molte imprese  ed organizzazioni non conoscono lo strumento che, oltre a garantire vantaggi fiscali, può comportare anche un miglioramento della reputazione dell’organizzazione stessa.

Se quindi da un lato occorre che gli Enti Pubblici sappiano presentare buoni progetti sotto tutti i punti di vista, cittadini, professionisti ed organizzazioni debbono essere messi nella condizione di scegliere consapevolmente cosa possono finanziare e quali benefici tali azioni possono portare.

Per tale ragione, Regione Marche, MAB Marche e Fondazione Marche Cultura presentano e promuovono l’importanza del Percorso di Formazione sull’Art Bonus, realizzato da professionisti esperti del settore.

Il corso, riservato ad un numero massimo di quaranta partecipanti, prevede ventiquattro ore di lezione e otto ore di workshop da ottobre a dicembre 2018 (26 ottobre, 08 - 09 novembre, 06 - 07 dicembre) al fine di fornire la conoscenza di base dell’Art Bonus, con un focus specifico dedicato alle Marche, oltre a competenze comunicative e di Partnership Development. Il laboratorio conclusivo sarà suddiviso in team di sviluppo per dare vita a concreti progetti di Art Bonus, tutorati e seguiti da consulenti fino alla loro realizzazione. Inoltre verrà rilasciato l’attestato di partecipazione a chi ha effettuato almeno l'80% delle ore previste per il corso.

E’ destinato a figure deputate alla progettazione anche in un’ottica di rete tra Comuni: funzionari amministrativi del Comune, referenti di Istituti della Cultura, Enti dello spettacolo.
Per iscriversi è indispensabile compilare l’Application Form scaricabile dal sito www.fondazionemcm.it/News ed inviarlo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro e non oltre il giorno di venerdì 12 ottobre 2018 (iscrizione fino ad esaurimento posti - verrà data priorità ad un partecipante per comune).

 

Per ogni richiesta di approfondimento: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. | Tel. 071 9951621