Eventi e iniziative

Il Convegno MAB "La didattica nei Musei Archivi e Biblioteche" (Trieste, 2014) è stato un'ottima occasione di confronto tra le nostre associazioni e le istituzioni scolastiche. I punti di contatto sono molteplici e le esperienze di proficua collaborazione non mancano.

MAB Italia, in collaborazione con MAB Friuli Venezia Giulia, ha pensato di promuovere un censimento che consenta di conoscere e raccogliere informazioni su queste iniziative con l'obiettivo di poter elaborare delle linee guida utili anche per i futuri progetti.

La partecipazione al censimento sarà un modo per mettere in comune le nostre migliori pratiche, ma sarà utile anche conoscere quelle meno riuscite per non incorrere negli stessi errori.

Il censimento resterà a disposizione per la compilazione fino al 30 giugno 2015.

Mab Friuli Venezia Giulia

Si pubblica la risposta dell'On. Chiamparino, Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, all'appello MAB dello scorso 5 marzo a favore della mobilitazione "A chi compete la cultura?".

 

 

Risposta del Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome
Mab Italia

Per avviare le proprie attività, MAB Emilia-Romagna propone a tutte le istituzioni culturali della Regione di descrivere, tramite un'apposita scheda, le esperienze di collaborazione già avviate tra archivi, biblioteche e musei. Il modulo compilato dovrà essere inviato entro il 10 aprile 2015 a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .
I risultati di questo censimento e i progetti ritenuti più rappresentativi verranno illustrati dettagliatamente il 7 maggio a Bologna.

Mab Emilia-Romagna

Le organizzazioni fondatrici del Coordinamento MAB – AIB, ANAI e ICOM – sono vivamente allarmate dei gravi pericoli che incombono sulla sorte dei servizi culturali direttamente svolti dalle Province e di quelli finora da esse sostenuti con interventi basati su competenze delegate dalle Regioni in materia di musei e biblioteche, e indirettamente anche di archivi, a seguito della riforma delle Province italiane (L. 56/2014). Per questo MAB ha sostenuto e sostiene la petizione on line “A chi compete la cultura?” e ne condivide gli obiettivi.


Scarica il testo dell'appello
Mab Italia

Sono trascorsi sei mesi dall’entrata in vigore dell’Art bonus, il decreto che ha elevato, per un periodo di sperimentazione di 3 annualità, la detrazione fiscale sotto forma di credito d’imposta relativa alle erogazioni liberali sia per le persone fisiche, sia per le imprese. Un tempo sufficiente per cominciare a fare i primi bilanci e per allertare gli istituti culturali: non possiamo perdere questa importante occasione.
Di seguito è possibile scaricare i materiali del convegno.

Scarica il programma

Mab Marche

La casa editrice dell'Università di Trieste ha pubblicato ad accesso aperto gli atti del convegno "Le professioni dei beni culturali", organizzato dal Coordinamento MAB Friuli Venezia Giulia, dall'Università e dal Comune di Trieste. Partendo dalle novità introdotte dalla L. 4/2013 sulle professioni non regolamentate, grazie al confronto tra i professionisti dei beni culturali, si è parlato delle competenze/conoscenze che accomunano i bibliotecari, gli archivisti e gli operatori museali.

Mab Friuli Venezia Giulia

Un incontro per confrontarsi sugli elementi di omogeneità e di differenza tra le figure professionali che operano negli archivi, nelle biblioteche e nei musei; per individuare i bisogni e gli ambiti di una formazione comune rispetto alle esigenze specifiche di ogni disciplina.
Bologna, Palazzo Comunale (Sala Tassinari), 14 febbraio 2015, ore 10.00-17.00

Mab Italia

La Riforma delle Province italiane mette in serio pericolo l’esistenza di tutte le strutture e i servizi culturali fino ad oggi di competenza provinciale. Dal 1 gennaio 2015 la loro gestione viene demandata ad altri enti - Regioni e Comuni in primis - che sono chiamati a finanziarli, occuparsi delle loro attività e prendersi carico del loro personale. Il rischio è che per per molti beni culturali la riforma si traduca in un fallimento e che centinaia di musei, biblioteche, reti e sistemi territoriali vadano incontro a una drammatica chiusura o a un drastico ridimensionamento di attività e servizi.
Firma la petizione per evitare che accada tutto questo.
Mab Italia

Il 7 gennaio 2015 le rappresentanti regionali di AIB, ANAI e ICOM hanno firmato l'atto costitutivo del comitato territoriale MAB per l'Emilia-Romagna.

 

Scarica l'atto costitutivo

 

Mab Emilia-Romagna

Puntata di Fahrenheit dedicata ad archivi e biblioteche. Mancanza di fondi, taglio del personale, strutture fatiscenti sono state alcune delle problematiche toccate da Enrica Manenti (presidente AIB), Marco Carassi (presidente ANAI) e Micaela Procaccia, Capo servizio della Direzione Generale per gli Archivi.

 Ascolta la trasmissione

 Mab Italia

Pagina 3 di 7